• Dom. Lug 21st, 2024

lagazzettagrigentina.it

Notizie & Interessi

Guida Completa ai Cancelli: Materiali, Manutenzione e Design

DiRedazione

Lug 7, 2023
cancelli per recinzioni

I cancelli per recinzioni sono realizzati tenendo conto di diversi standard estetici, ma anche di sicurezza. In base alle esigenze, puoi trovare soluzioni ideali per il tuo giardino e per la tua casa. Ma ricorda: ci sono vari fattori da considerare:

  • Qualità dei materiali;
  • Manutenzione;
  • Estetica;
  • Resistenza.

Per quanto riguarda i materiali, i più richiesti ed utilizzati sono i cancelli in:

  • PVC;
  • Legno;
  • Metallo.

Scopriamo quali sono le caratteristiche e come fare le scelte giuste.

Cancelli in PVC

Caratteristiche

Il PVC è un materiale plastico utilizzato in numerosi settori, come nell’idraulica, nell’edilizia, così come in quello della produzione di cancelli. I cancelli in PVC sono noti per la loro longevità e resistenza all’usura. Sono disponibili in tinte e stili differenti, offrendo una sostanziale flessibilità nel design. In molteplici casi è possibile richiedere la stampa personalizzata con effetti realizzati su richiesta del cliente.

Vantaggi

Uno dei principali vantaggi dei cancelli per recinzioni in PVC è l’impiego di una minima parte di tempo per la manutenzione. A differenza del legno, non necessitano di verniciatura o trattamenti regolari per prevenire la decomposizione o il deterioramento naturale. In aggiunta, il PVC non arrugginisce, il che lo rende una scelta ideale per ambienti umidi o salini.

Un altro vantaggio è la sua resistenza alle intemperie. Il PVC può resistere a temperature estreme, dalla calura estiva al freddo invernale, senza subire danni significativi. Dalla sua, il PVC ha anche una buona capacità di resistere ai raggi UV, consentendo al colore del cancello di non sbiadire, velocemente, sotto il sole diretto.

Svantaggi

Nonostante i suoi numerosi vantaggi, ci sono anche alcuni svantaggi nell’utilizzo di cancelli in PVC. Il principale è che, sebbene siano resistenti, non sono immuni ai danni. Possono graffiarsi o ammaccarsi in caso di forte impatto.

Sebbene la resistenza ai raggi UV sia un vantaggio, il PVC può subire danni dal sole a lungo termine, causando non solo la fragilità del materiale, ma anche la perdita di colore.

Un altro svantaggio di questi cancelli per recinzioni riguarda l’estetica. Anche se il PVC può essere modellato e verniciato per assomigliare ad altri materiali, come il legno, non può replicare completamente l’aspetto e la sensazione di tali materiali. Alcune persone potrebbero trovare l’aspetto del PVC meno attraente o “economico” rispetto ad altri materiali.

Sostenibilità

Un altro importante aspetto da considerare è la sostenibilità. Il PVC è un materiale sintetico, pertanto, non biodegradabile. Benché la sua longevità possa essere vista come un vantaggio, può anche apparire uno svantaggio dal punto di vista ambientale. Motivazione principale? Sono ancora troppi i residui plastici che invece di essere riciclati finiscono nelle discariche o nei mari.

Alcuni produttori stanno cercando di affrontare questo problema attraverso programmi di riciclo del PVC, ma questi non sono ancora così diffusi quanto per altri materiali, come il metallo o il legno.

Cancelli in Legno: Versatilità ed Eleganza Naturale

I cancelli in legno sono da sempre una scelta popolare per le case di tutte le dimensioni. La loro versatilità li rende adatti a qualsiasi stile, dal rustico al moderno. Il legno può essere dipinto o macchiato per ottenere l’aspetto desiderato, offrendo una vasta gamma di opzioni di personalizzazione. Il legno è anche un materiale sostenibile, spesso proveniente da fonti ecologiche certificate.

I cancelli per recinzioni in legno richiedono una manutenzione regolare per prevenire il deterioramento. Questa manutenzione può includere l

  • La vernice
  • L’impregnante
  • La macchiatura annuale

Oltre a trattamenti per prevenire le infestazioni di insetti, come l’antitarlo. Nonostante questi requisiti di manutenzione, il legno rimane una scelta attraente per molti proprietari di casa grazie alla sua bellezza naturale e alla sua robustezza.

Versatilità e Adattabilità

I cancelli per recinzioni in legno, realizzati in legni dolci come il cedro o il pino rosso, sono versatili e facilmente personalizzabili. Questi cancelli possono essere modellati per adattarsi a qualsiasi stile di casa, offrendo un fascino tradizionale o un tocco moderno a seconda delle necessità.

Durabilità e Resistenza

Nonostante la loro apparente delicatezza, i cancelli in legno sono sorprendentemente resistenti. Realizzati con legno spesso, possono resistere alle intemperie, compresi venti forti. Ma non sono esenti da danni a causa, ad esempio, di caduta di oggetti pesanti, come grandine o un tronco d’albero caduto per il maltempo.

Manutenzione e Trattamento

Il legno è un materiale naturale che si deteriora nel tempo se non adeguatamente curato. È necessario effettuare una manutenzione regolare, come la rimozione di eventuali infestazioni di insetti e la riverniciatura o la rimozione della macchia ogni anno circa.

Sostenibilità

Il legno, quando proviene da fonti certificate come il Forest Stewardship Council (FSC) o il Programme for the Endorsement of Forest Certification (PEFC) diventa ancora più responsabile e rispettoso nei confronti dell’ambiente. Se hai in mente di acquistare un cancello per recinzioni in legno, verifica che il legno utilizzato provenga da siti certificati.

Cancelli in Metallo: Durabilità e Sicurezza

I cancelli per recinzioni in metallo, in particolare quelli in ferro battuto, sono rinomati per la loro durabilità. Resistenti e robusti, innanzitutto non sono soggetti a infestazioni di insetti, come accade per i cancelli in legno, e possono resistere a pesanti ornamenti.

I cancelli in metallo offrono un’ampia varietà in quanto a design, dalla semplicità elegante al dettaglio intricato.

Ma non è oro tutto quel che brilla. Difatti, anche questa tipologia di cancelli ha i suoi punti deboli. Essi reagiscono con il variare delle temperature, il che può influenzare la loro robustezza nonché la sicurezza.

Ma i cancelli in metallo tendono anche ad essere più costosi dei cancelli in legno. Questo a causa dei materiali e del lavoro necessario per la loro realizzazione.

Resistenza alla Temperatura

Come il legno, il metallo subisce il cambiamento delle temperature. Il freddo estremo è in grado di rendere il metallo più fragile, mentre temperature alte possono, per così dire, ammorbidirlo. Ad ogni modo, se il metallo è trattato nella maniera corretta, questi problemi possono essere evitati.

Costo

A causa del materiale utilizzato e del lavoro necessario per realizzarli, i cancelli in metallo possono essere tra i più costosi. Il loro costo iniziale più elevato può essere compensato dalla loro durabilità e dal minore bisogno di manutenzione rispetto ai cancelli in legno, assicurando una vita che supera di gran lunga la decade.

Conclusioni

Scegliere, quindi, i cancelli per recinzioni più adatti per la nostra casa è un’impresa che vale la pena valutare con attenzione.

Se si desidera un cancello per questioni di sicurezza e privacy, forse meglio optare per un cancello in metallo.

Ma se si cerca un prodotto economico che possa essere al contempo semplice e moderno, senza troppo bisogno di manutenzione, allora ecco che i cancelli in PVC possono essere la soluzione più giusta per te. Dal punto di vista estetico, inutile dire, che il legno ha il suo fascino.

Redazione
lagazzettagrigentina.it è un blog di informazioni di business, cultura, tecnologia & web, salute, news, natura, food, viaggi e molto di più. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com