Durante la crescita dei nostri figli è importante creare molti bei ricordi. L’infanzia è un periodo d’oro per ogni persona, e alcuni dei momenti più belli sono le feste di compleanno. In questo articolo troverai tanti utili consigli e indicazioni per realizzare un party davvero indimenticabile.

Location

Per poter organizzare una festa di compleanno abbiamo bisogno di una location. Prima di iniziare la ricerca è importante definire il numero di invitati. La location scelta dovrà essere in grado di accoglierli tutti in maniera confortevole, lasciando spazio per i giochi dei bambini.

Anche il budget è un fattore da tenere in considerazione. Di solito l’affitto di una sala è il costo più dispendioso da sostenere.

A seconda del budget potremmo anche chiedere un preventivo a ristoranti e locali che si occupano di organizzare dei party. In questi casi di solito il prezzo si concorda all’inizio, ed è calcolato sul numero di invitati.

Nella scelta della location è utile tenere in considerazione la stagione. In estate, quando le giornate sono spesso molto belle, si può organizzare una festa all’aperto, magari nel proprio giardino, o in quello di parenti e amici. Possiamo anche sfruttare il cortile condominiale. Nei periodi più caldi non è raro organizzare feste direttamente in spiaggia, con la collaborazione di lidi e stabilimenti.

In inverno, al contrario, abbiamo bisogno di un ampio spazio al chiuso, come ad esempio le sale degli oratori, che spesso vengono messe a disposizione per questi eventi. Durante le stagioni di transizione, l’autunno e la primavera, il consiglio è quello di optare per una sala al chiuso, che sia dotata anche di un giardino o di un cortile.

Contattare gli invitati

Dopo aver scelto la location, e di conseguenza anche la data e l’orario, è il momento di contattare tutti gli invitati. Un tempo si preferiva utilizzare dei bigliettini, che ancora oggi possono essere acquistati nelle cartolerie. In alternativa, per evitare di sprecare carta, si può inviare un messaggio direttamente su Whatsapp, utilizzando le molte chat dei genitori, come quelle della scuola o quelle delle attività sportive.

Un messaggio di invito deve essere semplice e privo di errori. Bisogna indicare giorno, data e luogo della festa. Si può anche associare al messaggio una posizione del navigatore, così da permettere a tutti di trovare più facilmente il party.

Preparare il buffet

Se abbiamo optato per il fai-da-te dobbiamo occuparci anche di preparare da mangiare per tutti gli invitati. In questa occasione la migliore soluzione è un vasto buffet. Visto che si tratta di bambini è meglio andare sul semplice, evitando piatti troppo elaborati. Patatine e stuzzichini non possono mancare. In più possiamo preparare panini, pizzette e rustici in quantità. Si può anche ordinare della pizza in una pizzeria nelle vicinanze.

Consigliamo di chiedere ai genitori degli invitati se sono presenti allergie o intolleranze. In questo modo potremo preparare dei piatti adatti a tutti, senza che nessuno resti a pancia vuota.

Animazione e giochi

I bambini in molti casi non hanno bisogno di animazione, soprattutto se la festa è all’aperto. Basta la loro fantasia e la loro vivacità a rallegrare il party. Se invece la festa si svolge in una sala al chiuso potrebbe essere utile chiedere l’intervento di animatori esterni. Puoi trovarli facilmente chiedendo aiuto agli altri genitori, che potrebbero aver già avuto esperienze con agenzie e gruppi che si occupano di questo lavoro.

In alternativa si può anche organizzare una animazione fai-da-te, cercando in rete idee per giochi da fare tutti insieme.

Redazione
lagazzettagrigentina.it è un blog di informazioni di business, cultura, tecnologia & web, salute, news, natura, food, viaggi e molto di più. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com